Home / Notizie / Estero / Attentato discoteca in Turchia. L’ISIS rivendica la strage!
Attentato discoteca Turchia

Attentato discoteca in Turchia. L’ISIS rivendica la strage!

STRAGE IN UNA DISCOTECA DI ISTANBUL. L’ISIS RIVENDICA LA STRAGE IN TURCHIA. SPARATI 180 COLPI

L’ISIS avrebbe rivendicato tramite un comunicato l’attentato in Turchia, dove vi sono stati 39 morti e 70 feriti.

Terribile il bilancio dell’attentato avvenuto la scorsa notte in una discoteca a Istanbul in Turchia. La sparatoria iniziata verso le 1.15, nel locale il Reina, uno dei più importanti di Besiktas che affaccia direttamente sul Bosforo, dove ci potevano essere circa 600 persone, che stavano festeggiando il nuovo anno.

 

Il locale è sempre frequentato da persone molto importanti di alta società tra cui calciatori, è celebrità. Dalle prime ricostruzioni non ancora ufficiali, i killer, vestiti da Babbo Natale sarebbero arrivati in taxi, ed iniziato a sparare a caso contro la folla, uccidendo prima la guardia davanti al locale, per poi entrare dentro la discoteca. Uno dei terroristi sarebbe in fuga. Alcuni clienti si sarebbero gettati in acqua per sfuggire alla strage.

Ancora non si conoscerebbero il numero dei killer, ma dalle testimonianze si pensa che erano più di uno a sparare. Adesso è caccia al killer. In Turchia per le feste erano stati circa 17000 gli agenti coinvolti sarebbero coinvolti il tutto il territorio turco, molti dei quali in borghese e travestiti da babbo natale.. 21 le vittime identificate fino ad adesso, tra i 39 morti vi sarebbero almeno 25 persone straniere.

La Farnesina intanto a fatto sapere di essere in contatto con il consolato turco per accertarsi se vi siano coinvolte cittadini italiani tra le vittime.

 

Se vuoi rimanere aggiornato sulle nuove notizie di Blognews24.com ricordati di seguirci sulle nostre pagine social: Facebook , Google+, Twitter

Check Also

Shopper online

Gli shopper online scoprono i prodotti innovativi

Non più soltanto biglietti per aerei o concerti o prodotti di tecnologia: ormai la platea …

tasse

Tasse, tra il dire e il fare c’è di mezzo… la politica

Un interessante articolo de La Stampa, successivo alle elezioni presidenziali in Francia, ha provato a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *