fbpx
martedì , Novembre 24 2020

Come vengono stampate e realizzate le etichette per la birra

Nel corso degli ultimi anni, gli etichettifici come LabelDoo hanno assistito a una crescente richiesta di etichette per la birra, con riferimento nello specifico alle birre artigianali. Se è vero che tutto il settore alimentare necessita di etichette ad hoc, è altrettanto vero che in questo ambito un comparto che non può proprio fare a meno di prodotti di qualità è quello del beverage. I numerosi birrifici che stanno nascendo in questo momento devono puntare anche sulle etichette per distinguersi e per farsi conoscere, soprattutto se partono da numeri tutto sommato piccoli.

Come si creano le etichette per la birra

Che siano destinate a una lattina o a una bottiglia, le etichette birra sono in ogni caso degli strumenti di eccezionale importanza per comunicare: non solo per fornire le informazioni obbligatorie per legge, ma anche per dare vita a uno storytelling che rispecchi il più possibile l’identità del prodotto che si deve vendere. Come è facile immaginare, sono in modo particolare le birre artigianali a garantire molteplici opportunità di personalizzazione: il che vuol dire lasciare briglia sciolta alla creatività e far sfogare la fantasia.

Le nobilitazioni da scegliere

Sono molteplici le nobilitazioni tra cui è possibile scegliere quando si ha la necessità di progettare e realizzare un’etichetta per la birra, ma quello che conta è non trascurare alcun dettaglio e, anzi, attribuire la massima importanza a tutti i particolari, inclusi quelli che in apparenza potrebbero sembrare meno significativi. L’effetto finale di un’etichetta destinata a una bottiglia di birra, infatti, non dipende unicamente dalla composizione grafica ma è correlato anche alle lavorazioni di stampa che si scelgono. Si pensi, per esempio, a un’etichetta che comprende un disegno concepito per risultare un elemento distintivo: se si ha la necessità di valorizzarlo, ciò può avvenire con l’aiuto di una lamina colorata attraverso la stampa a caldo, senza che si sia costretti a intervenire a livello grafico. Un’opzione di questo tipo permette di conseguire un effetto molto raffinato.

La fustellatura

La fustellatura è una delle lavorazioni a cui si può fare riferimento nel processo di creazione di etichette adesive destinate al settore alimentare e al mondo del beverage. Questa tecnica, per altro, può essere realizzata con il laser o di tipo meccanico. In quest’ultimo caso si ha a che fare con un processo tradizionale che presuppone tempi di lavorazione più lunghi: esso è consigliabile in presenza di un’etichetta dal fondo nero, o comunque scuro. Per quel che riguarda la fustellatura laser, invece, si tratta di un metodo più rapido e decisamente innovativo. Dal momento che può accadere che sul perimetro dell’etichetta rimanga un bordino bianco, seppur lieve, conviene ricorrere a questa soluzione solo quando l’etichetta è destinata a un prodotto o un oggetto chiaro, e comunque con dei fondi chiari.

Personalizzare le etichette: consigli utili

Quando si ha la necessità di realizzare o di ordinare delle etichette adesive per le bottiglie o per le lattine di birra, è bene porre la massima attenzione a tutti quegli agenti esterni che potrebbero avere un impatto più o meno significativo sulla loro resistenza e, quindi, sulla loro longevità. Insomma, va bene badare alla resa estetica, ma è importante anche che le etichette offrano performance di alto livello sotto il profilo della resistenza fisica.

La verniciatura

Nella rassegna di lavorazioni a disposizione per le etichette delle bottiglie di birra una citazione è obbligata anche per la verniciatura, che serve a garantire una protezione ottimale rispetto a elementi esterni e graffi: il suo vantaggio è che può essere adattata a qualunque supporto.

About Elena Redazione BlogNews24

Check Also

bonus internet

Arriva Bonus PC e Internet 2020

Arriva il bonus pc e internet a sostegno della connessione e digitalizzazione. La pandemia ha …

worpdress-plugin-finale

Aprire un negozio in dropshipping su WordPress è facile grazie al plugin all-in-one di Yakkyofy

Aprire un negozio in dropshipping su WordPress è facile grazie al plugin all-in-one di Yakkyofy …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *