lunedì , novembre 20 2017
Home / Casa e Fai da Te / Consigli per progettare la propria cucina
Progettare la cucina

Consigli per progettare la propria cucina

 

Quanti di noi nel progettare la propria cucina hanno pensato, oltre al design, anche al funzionamento della stessa? Sicuramente pochi. Personalmente ritengo che la cucina deve essere non solo bella da vedere, ma anche molto funzionale.

 

La cucina è senza dubbio la zona più usata e più frequentata della casa: ecco perché è fondamentale evitare pessime disposizioni. Per una migliore organizzazione è necessario dividere in 4 zone funzionali la cucina, ovvero conservazione, lavaggio, preparazione e cottura.

 

nonsolomobili.it

Conservazione

Per conservazione parliamo del frigorifero e delle colonne dispense. È buona norma sistemare queste colonne ad una distanza minima di 10 cm dal piano di lavoro per evitare di rovinare il mobile con gli schizzi d’acqua del lavello o con il calore prodotto dai piani cottura.

Progettare la cucina

Lavaggio

Per zona lavaggio intendiamo la parte di cucina che comprende il lavello, meglio se grande, ed un’eventuale lavastoviglie posta sotto il piano per poter usufruire dello stesso scarico. Il lavello determina tutta la disposizione degli elementi della cucina, perché è legato allo scarico, realizzato insieme all’impianto dell’acqua. Se non si dispone della lavastoviglie è consigliabile avere un lavello doppio, per avere a nostra disposizione una vasca per il lavaggio ed un’altra per il risciacquo.

Se avete la possibilità di avere una finestra in cucina è state ancora progettando l’impianto idrico e relativo scarico, è consigliabile riuscire ad avere il lavello precisamente sotto la finestra per una migliore luce naturale. Laddove vi orientaste verso questa soluzione prestate attenzione alla scelta della fontana per non comprarne una troppo grande ed alta tale da impedire poi l’apertura dell’infisso.

Massima attenzione va prestata alle composizioni con lavello ad angolo, che devono essere progettate attentamente per garantire una migliore funzionalità e uso dello spazio sotto-lavello.

Preparazione

Riserviamo molto spazio al piano per la preparazione del cibo, perché sembra non essere mai abbastanza. La posizione preferibile dovrebbe essere quella tra piano cottura e lavello, ma non è sempre facile, specialmente perché le stanze non sono oggi abbastanza grandi da poter disporre di tanto spazio. Un’alternativa molto usata oggi è quella di staccare il frigorifero dalla cucina per disporlo da solo in un’altra parete, in modo da poter sfruttare ed allungare la zona per la preparazione del cibo.

Cottura

Infine abbiamo la zona cottura, con il piano cottura, la cappa, il forno ed un posto dove riporre le pentole. Il piano cottura generalmente viene sistemato nella stessa linea del lavello, ma preferibilmente staccato da esso, per evitare contatti tra acqua e fuoco. Per quanto riguarda il forno, oggi si usa tanto posizionarli in una colonna e messi ad altezza uomo per essere più semplice sia da usare che da pulire. Ricordiamo che la zona cottura è anche la postazione ideale per altri elettrodomestici come la macchina del caffè ed il fornetto a microonde.

Perciò quando stiamo progettando una cucina, ricordiamoci che oltre alla bellezza ed al design, una cucina deve essere funzionale.

Questionidiarredamento.it

Se vuoi rimanere aggiornato sulle nuove notizie di Blognews24.com ricordati di seguirci sulle nostre pagine social: Facebook , Google+, Twitter

Check Also

Arredamento per la casa low cost

Arredamento low-cost per una casa per studenti

NON C’E’ BISOGNO DI SPENDERE TANTI SOLDI PER ARREDARE UNA CASA PER STUDENTE, MA E’ …

pistola a spruzzo

Come verniciare con la pistola a spruzzo

Perché verniciare con una pistola a spruzzo Usare una pistola a spruzzo per verniciare le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *