mercoledì , marzo 20 2019
Home / Notizie / Cronaca / Crolla un ponte sull’A14. Un’auto schiacciata. 2 morti e 2 feriti.
Crolla un ponte in autostrada A14

Crolla un ponte sull’A14. Un’auto schiacciata. 2 morti e 2 feriti.

CROLLA UN PONTE SULL’AUTOSTRADA A14. DUE MORTI E DUE FERITI. UN ‘AUTO E’ STATA SCHIACCIATA DAL PONTE, CHE ERA PROVVISORIO.

 

Tragedia sull’ autostrada A14, nelle Marche, dove un ponte tra Loreto a Ancona è crollato, schiacciando un ‘auto, due le vittime, e altre due persone ferite. Stavano viaggiando con la loro auto una Nissan Qashqai, quando improvvisamente mentre attraversavano il ponte, è crollato schiacciandoli, le vittime sono moglie e marito originari di Ascoli Piceno, Emidio Diomedi 60 anni e Antonella Viviani 54 anni. Altre due persone sono state coinvolte nel crollo, si tratta di due operai della Delabech, che stavano facendo manutenzione, portati in ospedale per alcune fratture. Anche se i soccorsi sono arrivati immediatamente, non è stato possibile fare nulla per la coppia rimasta schiacciata nella propria auto.
Metti un “Mi Piace”, non costa niente!

 

Immediatamente l’ autostrada è stata chiusa ed adesso si cerca di capire cosa sia successo. Una commissione di esperti analizzerà tutta la struttura. intanto Austrade per l’Italia spiega che il ponte crollato era una struttura provvisoria, sistemato a sostegno del cavalcavia e che vi erano dei lavori in corso per la manutenzione, per l’allargamento dell’A14 che deve essere ampliata a 3 corsie, il ponte si sarebbe spezzato ai lati.

Tanti i testimoni sotto shock, che sono riusciti a fermarsi in tempo.

 

Se vuoi rimanere aggiornato sulle nuove notizie di Blognews24.com ricordati di seguirci sulle nostre pagine social: Facebook , Google+, Twitter

 

Check Also

TFR dei Dipendenti Pubblici

TFR dei Dipendenti Pubblici: Quali sono le tempistiche di liquidazione?

Cos’è il TFR dei Dipendenti Pubblici?  Il Trattamento di Fine Rapporto (TFR) è una somma di denarocorrisposta al …

Furti domestici: l’Italia è realmente poco sicura?

Recenti episodi di cronaca hanno accentuato, in molti cittadini italiani, il timore di subire dei …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »