fbpx
giovedì , luglio 16 2020
Home / Casa e Fai da Te / Disinfettare casa e allontanare il coronavirus – come fare?

Disinfettare casa e allontanare il coronavirus – come fare?

In questo periodo di quarantena da coronavirus, la prudenza non è mai troppa. E, sebbene pare che il virus stia diventando più buono, ciò non deve farci abbassare la guardia — e in questo senso, tenere alla larga il virus dalla nostra casa inizia proprio dalla pulizia di quest’ultima.

Uccidere i germi sulle superfici domestiche non è una novità. Probabilmente lo fai già quando pulisci regolarmente il bagno e dopo aver maneggiato carne cruda o pollo in cucina. Ma con questo scoppio del Coronavirus (COVID-19), mantenere tutte le superfici domestiche toccate di frequente, come le maniglie dei rubinetti, i telefoni e i telecomandi, lontani dalla contaminazione dei germi deve essere ancora una priorità.

È importante sapere che non tutti i prodotti per la pulizia che dichiarano di disinfettare sono ugualmente efficaci su tutti i tipi di germi. Esistono molti tipi di batteri e virus e non tutti i prodotti li uccidono allo stesso modo. Di seguito, elenchiamo quali prodotti funzionano specificamente sul coronavirus, come usarli correttamente per la massima efficacia e quali evitare.

 

Cosa uccide il coronavirus sulle superfici?

Sebbene non sia stata stilata una lista di prodotti specificamente testati sulla nuovissima versione del virus che causa il COVID-19, molti detergenti si sono dimostrati efficaci su virus simili o più difficili da uccidere, come il rinovirus che causa il raffreddore comune; si aspettano che lavorino anche sul coronavirus. Questi prodotti utilizzano una varietà di ingredienti e formulazioni diverse, quindi assicurati di usarli esattamente come indicato nell’etichetta.

Che differenza c’è tra sanificazione e disinfezione?

Sappi che la sanificazione non è la stessa della disinfezione. La sanificazione (riduce il rischio di malattia uccidendo il 99,9% dei germi) richiede solitamente meno tempo – a volte solo 30 o 60 secondi – mentre la disinfezione (uccidendo il 99,999% dei germi) può richiedere fino a 10 minuti, a seconda del prodotto. Se hai bisogno di consigli per la pulizia o altri consigli inerenti alla casa, però, puoi cliccare qui.

  • Controlla l’etichetta per quanto tempo le superfici dure e non porose devono rimanere bagnate per l’uccisione dei germi più efficace. Poiché i liquidi evaporano, potrebbe essere necessario applicare il prodotto più volte.
  • Nessun prodotto può disinfettare o sanificare adeguatamente una superficie sporca, quindi assicurati di pulire – anche semplicemente con sapone e acqua – prima di disinfettare le superfici con i prodotti appositi.

 

 

Quale detergente domestico fai-da-te uccide il coronavirus?

Un metodo semplice per disinfettare superfici dure e non porose con un prodotto che probabilmente hai a casa è quello di combinare 1/2 tazza di candeggina (ipoclorito di sodio) in un litro d’acqua.

Utilizzo

  1. Indossare guanti, immergere un panno nella miscela, pulire la superficie, lasciando che la soluzione entri in contatto con la superficie per cinque minuti e si asciughi all’aria.
  2. Sciacquare tutte le superfici, comprese quelle a contatto con gli alimenti, come i ripiani e i vassoi dei seggioloni, con acqua calda e asciugare all’aria dopo la disinfezione.
  3. Fare attenzione a non spruzzare la soluzione di candeggina sui vestiti o negli occhi e usarla con parsimonia su lavelli e superfici in acciaio inossidabile. È anche importante notare che la soluzione di candeggina e acqua deve essere fresca ogni giorno che la usi.

Il perossido di idrogeno uccide virus e batteri?

Il perossido di idrogeno è un disinfettante stabile ed efficace contro una vasta gamma di microrganismi, inclusi batteri e virus, se utilizzato su superfici dure e non porose. In genere venduto in soluzioni al 3%, il perossido di idrogeno può essere usato così com’è, direttamente dalla bottiglia. È meglio tenerlo lontano dai tessuti durante la pulizia e indossare guanti per proteggere le mani.

Per usare: spruzzalo o puliscilo sulla superficie, lasciandolo bagnato per almeno un minuto prima di pulire.

L’alcool disinfetterà le superfici?

L’alcool isopropilico è un disinfettante efficace contro molti patogeni, incluso il coronavirus, purché la concentrazione sia del 70%. La maggior parte degli alcoli sfregati sono al 70% di alcol isopropilico, ma le concentrazioni possono variare dal 60 al 99%. Per uccidere rapidamente il coronavirus sulle superfici, il 70% è il migliore: l’alcool puro (100%) evapora troppo rapidamente per essere efficace.

Per usarlo: pulire o spruzzare la superficie con l’alcool e assicurarsi che rimanga umida per almeno 30 secondi.

L’aceto può uccidere i germi?

No. L’aceto (o detergenti a base di aceto) non dovrebbe essere usato per disinfettare o sanificare le superfici. I prodotti per la pulizia contenenti aceto possono essere buoni in alcuni casi, ma l’aceto non è registrato come disinfettante ed è inefficace contro la maggior parte di batteri e virus. L’aceto bianco non diluito può funzionare su alcuni tipi limitati di batteri, ma non è il modo migliore per ottenere superfici disinfettate e prive di germi (inoltre, il coronavirus è un virus, non un batterio).

About Elena Redazione BlogNews24

Check Also

Come scegliere un tavolo allungabile senza sbagliare

Rettangolare, quadrato o rotondo? Sono tante le forme che può assumere un tavolino allungabile, vista …

Conviene vendere casa da privato

Vendere casa da privato vuol dire fare a meno dei servizi professionali di un agente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *