martedì , settembre 18 2018
Home / Casa e Fai da Te / Garden Therapy per una vita miglior
garden-therapy

Garden Therapy per una vita miglior

Che cos’è la Garden Therapy

Nota anche come Horticultural Therapy, è una delle tante forme di terapia olistica che puntano a migliorare la salute fisica e mentale: il fine ultimo è quello di raggiungere o ristabilire un equilibrio nella vita del paziente.

Non c’è bisogno di possedere un giardino o un appezzamento di terra: soprattutto nelle città, dove gli spazi verdi sono in genere parchi pubblici, si possiedono case con balconi piccoli o addirittura senza, si può pensare di coltivare in casa piante adatte a questo scopo. Seguendo la guida di faidateingiardino.com troverete il modo per applicare la Garden Therapy a casa vostra!

Storia della Garden Therapy

Benjamin Rush scoprì già nel 1778 gli effetti curativi e benefici della coltivazione della terra sui pazienti affetti da disturbi mentali. In Pennsylvania, nel 1879 si costruì una serra per la cura di pazienti ricoverati a causa di malattie mentali. Questo tipo di cura psicologica, venne poi offerta ai reduci di guerra ottenendo risultati decisi.

Tra il 1972 e il 1981, il dottor Roger Ulrich notò che i pazienti operati di colecistectomia in stanze che davano sul parco, avevano bisogno in media di un giorno e mezzo in meno di ricovero, rispetto a quelli ricoverati in stanze che davano sulla città: si cominciò allora a parlare di healing gardens.

Gli enormi successi nel corso dei decenni, hanno fatto sì che la Garden Therapy si affermasse pian piano a livello mondiale.

Vantaggi derivanti dalla Garden Therapy

I miglioramenti sono visibili sin da subito, nei primissimi giorni: l’autostima cresce notevolmente, così come le proprie abilità motorie. La depressione e lo stress si alleviano notevolmente, favorendo le interazioni sociali e i rapporti interpersonali. Inoltre, la necessità di risolvere piccoli problemi, porta a informarsi e acculturarsi, oltre a migliorare la capacità di problem solving. In termini pratici i vantaggi si traducono i respiro e battito più regolaripressione più bassa e maggiore autostima con conseguente gioia. Sommando tutte queste caratteristiche, la Garden Therapy rallenta l’invecchiamento cerebrale, mantenendo attivi i vari organi e la coordinazione occhio mano.

Secondo l’associazione statunitense che si occupa di applicare e promuovere la Garden Therapy, per i pazienti che si trovano in condizione di passività a causa di malattie o di medicinali, la cura delle piante può incentivare la loro capacità di agire nuovamente con entusiasmo.

In genere, la cura dell’orto o del giardino favorisce uno stato di positività mentale: la speranza di veder crescere una piantina e l’impegno che ci vuole per accudirla sono stimoli positivi che portano piacere e pace interiore, oltre alla maggior stima e fiducia in sé stessi derivante dai risultati ottenuti.

Per cominciare basta anche una sola piantina sulla propria scrivania, anche a lavoro!

Garden Therapy come prevenzione e terapia

Secondo una ricerca dell’università La Sapienza di Roma, lo stress è responsabile del 70 % delle malattie. La Garden Therapy, avendo come effetto principale la riduzione dello stress, aiuta a prevenire la maggior parte delle patologie.

Bisogna anche dire però che non si tratta di una vera e propria terapia che può sostituirsi alle cure convenzionali: il giardinaggio aiuta le persone depresse a sorridere, le persone ansiose a stemperare l’urgenza di fare, per gli anziani è un esercizio di memoria e di elasticità mentale, per i disabili è un modo per acquistare fiducia in se stessi. Abituare i bambini al contatto con la natura, insegna loro il rispetto per le cose animate e l’interesse verso il verde e l’ecologia.

Insomma, la Garden Therapy ha effetti benefici su tutti colori i quali vogliano avvicinarvisi.

About Elena Vertignano

Check Also

Cardmaking

Cardmaking e Scrapbooking

Chi si dedica al cardmarking realizza biglietti di auguri e altri lavori in carta fatti …

ristrutturare-casa

Consigli utili per ristrutturare la casa: ecco quali seguire

Per chi sta progettando di ristrutturare la propria casa, non c’è momento migliore di questo, in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *