martedì , luglio 17 2018
Home / Notizie / Attualità / Gestione magazzino, la tecnologia è l’alleato più prezioso
software-gestione-magazzino

Gestione magazzino, la tecnologia è l’alleato più prezioso

In tempo di Internet il tradizionale magazzino non è più un semplice deposito di merci, ma diventa una zona attiva di stoccaggio e ricopre una funzione strategica fondamentale per garantire efficienza e competitività rispetto ai concorrenti. In altre parole, è importante considerare questo spazio all’interno della propria strategia di business, per cercare di attuare una gestione corretta ed efficace.

La tecnologia entra nella strategia di business

La linea viene tracciata dai big del commercio online, che ovviamente hanno a disposizione mezzi e fondi fuori dall’ordinario per applicare soluzioni sempre più innovative e performanti per la logistica, che in questi ultimi tempi è divenuta sempre più smart, con software e macchinari che automatizzano i processi di magazzino e le spedizioni grazie ad algoritmi di machine learning.

Un alleato per la gestione magazzino

Secondo gli analisti, l’intelligenza artificiale nel segmento dell’e-commerce può essere un fattore decisivo per essere al passo con i tempi e ricevere un ritorno tangibile sugli investimenti, soprattutto quando combinata con altri strumenti. La tecnologia non è appannaggio solo di Amazon, Alibaba ed eBay e assume forme varie e utili: in Italia, ad esempio, è possibile automatizzare la gestione magazzino con Easyfatt di Danea Soft, una soluzione software ideale per aziende, artigiani e negozianti che, in maniera semplice, immediata ed efficace riesce a snellire la gestione del magazzino e della propria impresa.

L’esempio di Amazon e dei suoi rivali

Guardando agli esempi internazionali dei big del settore, invece, la palma di colosso più innovativo va di sicuro ad Amazon e a Jeff Bezos, che spesso anticipano le tendenze in atto a livello globale con mosse decisamente futuristiche; soltanto nel campo dell’intelligenza artificiale, recenti stime rivelano che l’azienda ormai sinonimo di acquisti online ottiene una quota del 35 per cento di vendite sul totale grazie al suo speciale “motore per raccomandazioni“.

Risultati concreti

Ma Amazon è anche all’avanguardia in termini di processi di automazione e robotizzazione dei magazzini per aumentare l’efficienza e diminuire i costi di consegna delle merci, con effetti piuttosto sensibili sui bilanci: nel biennio dal 2014 al 2016, il costo complessivo delle consegne è praticamente raddoppiato, ma la loro incidenza sulle spese operative della compagnia americana è calata da una quota del 70,5 al 64,9 per cento grazie all’innovazione. Vanno poi ricordati altri servizi “fantascientifici” avviati da Bezos, come il servizio di consegna via drone (lanciato nel 2016 e in lenta espansione) o il progetto Amazon Go, il supermercato senza casse e senza cassieri e completamente automatizzato.

Anche Alibaba punta sull’innovazione

Gli avversari non stanno certo a guardare, come dimostra la mossa di Alibaba (il marchio cinese in continua crescita anche nel Vecchio Continente) che, nei mesi scorsi, ha “strappato” ai rivali statunitensi un ricercatore chiave in tema di intelligenza artificiale, Ren Xiaofeng che è stato uno dei “padri” di Amazon Go. Oggi, la compagnia asiatica fondata da Jack Ma ha sviluppato degli algoritmi per il chatbot del negozio di e-commerce che detengono un tasso di successo del 95 per cento nelle risposte alla clientela, utilizzando sistemi di AI anche nel proprio recommendation engine e nella gestione del magazzino: il risultato, stando ai resoconti della stessa azienda, sono un calo del 30 per cento delle distanze percorse dai corrieri e la riduzione del 10 per cento dell’impiego di veicoli per le consegne.

Intelligenze artificiali per eBay

Non meno importanti e imponenti sono le soluzioni attivate da eBay, altro storico player dell’eCommerce che sta puntando molto su tecnologia e AI: oltre ad aver proposto servizi di chatbot integrato con Facebook Messenger (che offrono anche consigli per gli acquisti agli utenti), l’azienda sta acquisendo anche compagnie come Salespredict ed Expertmaker che possiedono piattaforme basate su sistemi di intelligenze artificiali che potranno servire come sperimentazione di sviluppi futuri.

About Elena Vertignano

Check Also

ulefone

Ulefone: offerte e promozioni durante la Coppa del Mondo 2018

ULEFONE LANCIA IL REWARD CARNIVAL, CHE PERMETTE DI VINCERE UN ULEFONE POWER 5 FINO ALLA …

Ulefone X

Ulefone X, in prevendita a 159 dollari.

ULEFONE X, UN ALTRO TELEFONO CON IL NOTCH IN ARRIVO IN PREVENDITA A SOLI 159 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *