fbpx
giovedì , Ottobre 22 2020
hp-logo

HP vuole cambiare le abitudini di stampa

A prescindere dalla macchina che usiamo, il processo di stampa e la gestione dell’apparecchio è piuttosto comune e simile, ma HP ha appena lanciato una serie di dispositivi che promette di cambiare le nostre abitudini e ridurre lo stress.

Il processo di stampa

Attualmente, la possibilità di stampare effettivamente una pagina è garantita dalla presenza di un toner o di una cartuccia in buono stato di efficienza; acquistare questi consumabili non è difficile e ci sono addirittura siti specializzati nella vendita di tali prodotti, come www.lamiastampante.it, su cui selezionare i modelli a cui siamo interessati e attendere la consegna a casa.

Motivi di stress

A volte, però, il processo di sostituzione delle cartucce non è semplicissimo, soprattutto per chi ha limitate competenze informatiche o scarsa esperienza: da qui la nascita dello stress che HP intende eliminare con la sua ultima creazione, la gamma HP Neverstop Laser, pensata per andare incontro alle esigenze di PMI (piccole e medie imprese) e utenza domestica.

Una nuova tecnologia di HP

Questa nuova tecnologia, che HP definisce come “rivoluzionaria”, è in grado di ridurre di circa l’80 per cento i costi del toner e di stampare fino a 5.000 (cinquemila) pagine senza interruzioni, consentendo quindi agli utenti di stare tranquilli per un periodo di tempo lungo e con costi maggiormente ammortizzati. A conti fatti, il costo della stampa si aggira intorno a 1 centesimo per pagina, sicuramente più vantaggioso rispetto ad altre macchine.

 

 

Come sono le stampanti HP Neverstop Laser

Al momento sono stati annunciati tre modelli di questa linea – HP Neverstop Laser 1001nw, HP Neverstop Laser 1201n e HP Neverstop Laser 1202nw, con prezzi di listino che oscillano tra i 270 e i 300 euro – che condividono le caratteristiche principali. Si tratta cioè di toner tank ricaricabili che non necessitano di cartucce (e infatti HP le definisce “le prime stampanti laser al mondo senza cartuccia”), con un serbatoio del toner che equivale alla capienza e funzionalità di 10 cartucce.

Se già questa soluzione consente di risparmiare sui costi di stampa, la tecnologia applicata da HP assicura altri vantaggi, come la possibilità di ridurre del 60 per cento il costo del toner rispetto alle tradizionali cartucce di toner originale HP.

Meno stress e facilità di utilizzo

Come dicevamo, con queste macchine HP vuole ridurre lo stress: se già la questione finanziaria può essere rassicurante, è ancora più interessante scoprire la facilità di uso e ricarica delle nuove stampanti. In particolare, la ricarica è semplice e rapida e servono appena quindici secondi per concludere l’operazione e tornare a usare la stampante in piena efficienza, con la ricarica del toner che consentirà di stampare altre migliaia di pagine.

Un occhio all’ambiente

Ma l’azienda statunitense non ha trascurato neppure l’aspetto estetico, perché le stampanti Neverstop hanno un design accattivante, che ha ottenuto già vari riconoscimenti di settore a livello internazionale, ed è riuscita anche a produrre macchine dal basso impatto ambientale. La tecnologia HP Neverstop Laser assicura il livello di emissioni più basso possibile, grazie a una struttura in plastica riciclata al 25 per cento, materiale che compone il 75 per cento dei toner.

 

About Elena Redazione BlogNews24

Check Also

smartphone ulefone armor 8 5G

Ulefone Armor 8 5G. Il primo rugged smartphone ad avere il 5G.

Il primo telefono rugged dotato di 5G sta per arrivare sul mercato, e chi non …

I SITI PIU’ AFFIDABILI PER COMPRARE DALLA CINA.

Ogni paio di mesi, ritorniamo a parlare di Cina, di prodotti cinesi e di quali …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *