mercoledì , luglio 17 2019
Home / Notizie / Attualità / Neonati, i consigli e le precauzioni per affrontare l’inverno

Neonati, i consigli e le precauzioni per affrontare l’inverno

Non esiste davvero il cattivo tempo, bensì solo genitori non preparati! Scherzi a parte, quando iniziamo a vedere che le temperature si abbassano, spetta a noi a adulti vestire i nostri bambini per il freddo e uscire assieme, soprattutto considerando il fatto che il freddo aiuta il bimbo a sviluppare anticorpi e poi beh, se viviamo in un posto dove abbiamo anche la fortuna di poter vedere la neve… il nostro piccolo può anche divertirsi! Sembra abbastanza facile vestire un bimbo, specie un neonato, per l’inverno (e se il vostro fagottino starà arrivando proprio in questa stagione allora sarà davvero il caso di armarsi e sapere cosa bisogna avere in un corredino invernale, per questo motivo vi segnaliamo i consigli di Spio, che sono dei veri esperti in questo) ma nella verità dei fatti si tratta di un compito più difficile perché un bambino accaldato, quando è troppo coperto, è un bambino infelice. E un bambino sudato è un bambino che nella stragrande maggioranza dei casi si beccherà un gran bel raffreddore. Perciò, armiamoci e scopriamo come vestire il nostro bimbo per l’inverno.

Come sopravvivere all’inverno con il nostro bimbo, i consigli degli esperti

La chiave del successo in questo caso è la stratificazione. Vestirsi per così dire “ a cipolla”. Gli strati forniscono un isolamento eccellente e possono essere aggiunti o rimossi al fine di trovare il giusto livello di comfort per il nostro bimbo (ma, in realtà, ciò può tornare utile anche a noi). I bambini dovrebbero avere almeno gli stessi strati addosso dei loro genitori. Una piccola tutina o un body, poi un paio di magliettine e pantaloni, poi un cappottino o una felpa pesante quando il tempo lo permette ancora, o magari ancora un bel cappotto o una tuta da neve possono essere un buon inizio. Non dimenticare i piedi – anche nel caso in cui il piccolo non dovesse ancora camminare, un bel paio di scarpette imbottite terranno i suoi piedini al sicuro.

Avere sempre guanti o muffole, cappello e stivali è un must quando si tratta di stare al sicuro in inverno e scongiurare raffreddori ed irritazioni della pelle. Ogni bambino (e adulto) ha bisogno di un cappello in inverno. Si perde una buona percentuale del calore corporeo dalla testa, quindi è giusto proteggerla.

Quando è il momento di viaggiare, pensate smart. In auto il vostro bambino sentirà sicuramente più caldo che fuori, quindi non lasciatelo con il cappotto anche dentro all’auto, perché rischiereste di soffocarlo. Prendetevi il tempo per riscaldare la macchina, se possibile, ed aiutate a tenere i vostri bambini al caldo.Ah, e non dimentichiamoci del seggiolino!

Tenete fuori dall’auto fuori le voluminose tute da neve o i giacconi pesanti e fateli indossare al vostro bimbo solo dopo aver raggiunto la vostra destinazione. Tenete con voi una coperta da mettere mettere  SOPRA la cintura di sicurezza se aveste bisogno bisogno di aggiungere strati – NON sotto. Le cinture di sicurezza devono adattarsi perfettamente; un indumento ingombrante come una giacca o una tuta da neve può ridurre l’efficacia del seggiolino e, in caso di incidente su strade ghiacciate, può significare lesioni gravi o peggio. Cappello, guanti e stivali possono restare. Non dimenticatevi!

Come capisco se ho coperto troppo il mio bambino?

Viceversa, stratificare troppo può causare il surriscaldamento del corpo del vostro bambino. Un bambino che vi sembra irritabile, rosso in volto, insolitamente caldo al tatto o disidratato potrebbe essere un bambino troppo accaldato che ha bisogno di scoprirsi. Cerca di eliminare uno strato di vestiti ma senza esagerare.

 

In generale, la chiave del comfort invernale è ricordare che ci vorrà più tempo, quindi fateci i conti ed organizzatevi prima.E a proposito di extra, assicurati di portare altri vestiti, cappelli, muffole e calzini di ricambio. Dal momento che il cotone bagnato non è isolante, un pannolino mal fissato o un indumento bagnato possono bagnare gli indumenti del tuo bambino ed avere indumenti umidi addosso può aumentare il rischio di contrarre il raffreddore oppure una brutta influenza.

 

Tutto chiaro? Fateci sapere come affronterete l’inverno con il vostro bimbo!

 

 

About Elena Redazione BlogNews24

Check Also

WEF, ecco i robot che creano occupazione

I robot ci ruberanno il lavoro? Secondo il World Economic Forum no, anzi. Uno studio …

Furti domestici: l’Italia è realmente poco sicura?

Recenti episodi di cronaca hanno accentuato, in molti cittadini italiani, il timore di subire dei …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »