venerdì , settembre 22 2017
Home / Notizie / Attualità / Quanto costa l’Rc Auto in Lombardia
rc-auto

Quanto costa l’Rc Auto in Lombardia

Il Nord del Paese vanta premi di polizza auto decisamente migliori rispetto a quanto avviene al Meridione. La Lombardia secondo i dati raccolti nell’ultimo anno è una delle Regioni con maggiore convenienza in termini economici per le polizze auto. Il parco auto lombardo vede una netta predominanza di auto di piccole dimensioni, dal valore stimato attorno ai 10.000 euro e un’età media di 9 anni. Conseguire un ulteriore risparmio sul premio di polizza non è impossibile, nonostante i costi in Lombardia siano già vantaggiosi rispetto ad altre Regioni del Paese. Ecco tutti i dati rilevati nell’anno in corso che interessano la Lombardia.

Il costo dei premi assicurazione auto in Lombardia 2017

La media nazionale per un premio di responsabilità civile auto è di 534,42 euro. In Lombardia la somma è di 424,50 euro, con un leggero aumento negli ultimi sei mesi del 4,68%. I livelli di costo per le polizze auto in terra lombarda sono rimasti dal 2016 inferiori rispetto alla media italiana. Nell’aprile 2016 il premio in Lombardia era di 400,16 euro contro i 508,9 euro rilevati nella media italiana. In entrambi i casi i costi medi si sono leggermente alzati, ma l’inflessione comunque rimane più conveniente all’interno della Regione Lombardia.

Le garanzie più inserite nei premi rc auto in Lombardia 2017

Le scelte degli automobilisti lombardi in termini di garanzie accessorie sono ben distribuite. Il 33% circa inserisce in contratto l’assistenza stradale, come il resto degli italiani, in quanto l’età media delle auto circolanti non è tra le più giovani. Il 21% circa si dota di tutela legale, fondamentale per affrontare eventuali sinistri. Il 16% tutela se stesso con la clausola degli infortuni del conducente. Furto e incendio sono presi in considerazione dal 12% circa degli automobilisti lombardi. Per i cristalli la percentuale è di circa 11%, mentre solo il 5,9% circa si tutela dagli eventi naturali.

Le classi di merito degli automobilisti in Lombardia 2017

La Regione Lombardia vanta quasi un 50% di automobilisti appartenenti alla 1a classe di merito. È di poco superiore al 14% invece la 14a classe. I residenti in Lombardia guidano con prudenza e hanno conquistato una buona classe di merito, in modo piuttosto omogeneo troviamo automobilisti anche tra la 2a e la 13a classe.

La situazione auto in Lombardia 2017

In Italia l’età media di un auto è stimata attorno ai 9,61 anni. Per la Regione Lombardia l’età media è leggermente inferiore: 9,02 anni. Le automobili circolanti sul territorio lombarda hanno per lo più tra i 5 a i 15 anni, rispettivamente 29% e 28%. Ad avere meno di 2 anni sono solo il 15,79% delle auto in Lombardia.

In termini di valore le automobili circolanti sul territorio della Lombardia sono leggermente più importanti rispetto alla media nazionale: 10.404,41 euro contro i 9.547,83 euro. La maggior parte delle auto ha un valore inferiore ai 5.000 euro (35% circa), seguita da quelle tra i 5.000 e i 10.000 (29% circa).

Le auto più usate per i cittadini lombardi sono per lo più Fiat. Rispettivamente la Fiat Punto 2a serie, la Fiat Panda 2a serie, la Fiat Grande Punto, la Fiat 500 del 2007 e la Peugeot 206.

Come risparmiare sui premi rc auto in Lombardia 2017

Nonostante i prezzi dei premi di polizza auto in Lombardia siano più convenienti rispetto ad altre regioni italiane, conseguire un ulteriore risparmio è possibile. La prima accortezza è quella di confrontare i preventivi delle diverse compagnie assicurative utilizzando un portale di comparazione assicurazione auto. In questo modo in breve tempo e in qualunque momento si ha accesso a tutte le informazioni per poter individuare la miglior polizza in termini di costo per il contraente. Le compagnie assicurative online e telefoniche sono in linea di massima quelle che offrono i migliori preventivi, in quanto interessate da minori costi di gestione rispetto alle agenzie tradizionali. Tramite l’impiego della comparazione si può ottenere un risparmio massimo che supera il 62%.

Per risparmiare ulteriormente possiamo escludere delle clausole non obbligatorie che non interessano la zona in cui viviamo come ad esempio il furto se risiediamo in piccole zone rurali senza criminalità di questo tipo.

Installare una scatola nera infine oltre ulteriori sconti sul costo del premio di polizza.

 

About Elena Vertignano

Check Also

incendi

Estate 2017, il dato preoccupante sugli incendi

Sapevamo già da parecchio tempo, grazie alle previsioni dei nostri centri meteorologici, che quest’estate sarebbe …

Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, il 9 ottobre 2013 nella sala stampa di palazzo Chigi durante una conferenza stampa dei ministri del Pdl.
ANSA/ GUIDO MONTANI

Osteopatia, è ancora battaglia sul Ddl Lorenzin

Non si ferma il dibattito sul cosiddetto Ddl Lorenzin, che ormai da oltre un anno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *