venerdì , novembre 24 2017
Home / Sport / Automobilismo / Tragedia alla Targa Florio: auto esce fuori strada. Due persone uccise e una rimasta ferita.
Tragedia alla targa florio

Tragedia alla Targa Florio: auto esce fuori strada. Due persone uccise e una rimasta ferita.

PALERMO. TRAGEDIA DURANTE LA PIU’ ANTICA GARA AUTOMOBILISTICA DEL MONDO, LA TARGA FLORIO. AUTO ESCE FUORI STRADA , DUE PERSONE SONO MORTE ED UNA RIMASTA FERITA.

 

Tragedia alla targa florio

Grave incidente alla Targa Florio, la gara automobilistica più antica del mondo, giunta alla usa 101esima edizione, dove sono morte due persone ed una è rimasta ferita.

L’auto, una Mini Cooper della scuderia Messina Racing, guidata da Mauro Amendolia di 52 anni, è uscita fuori strada durante la prova speciale di Piano Battaglia. Il conducente è morto su colpo, mentre la figlia, Gemma di 26 anni, che era la navigatrice, è stata trasportata in ospedale in gravissime condizioni. Un commissario di gara Giuseppe Laganà , ha perso la vita colpito dall’auto. A causare l’incidente forse un leggero nevischio sulla strada. Da ricostruire anche il motivo del perchè a guidare vi fosse Mauro Amendolia, dato che nei documenti di gare, era indicata la figlia, mentre il padre doveva fare il navigatore. Forse perchè spaventata dalla pessime condizioni del terreno. Tra le altre indiscrezioni, al posto del padre doveva partecipare l’altra figlia, ma poi sostituita dal genitore.

Gara momentaneamente sospesa.

 

Se vuoi rimanere aggiornato sulle nuove notizie di Blognews24.com ricordati di seguirci sulle nostre pagine social: Facebook , Google+, Twitter

Check Also

osteopatia

Osteopatia, a Berlino l’Italia presenta le linee guida per gli interventi in pediatria

Si è tenuto nelle scorse settimane il Congresso Mondiale di Medicina Integrativa, l’annuale appuntamento che come …

cellulare-al-volante-auto-guida-smartphone

Stop a cellulari e infradito al volante

Attenzione alla guida. Niente cellulare né infradito per un’estate tranquilla e per non incorrere nel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *