domenica , luglio 21 2019
Home / Notizie / Cronaca / Turista italiano ucciso perchè entrato in una favela per sbaglio!
turista italiano ucciso nelle favelas

Turista italiano ucciso perchè entrato in una favela per sbaglio!

TURISTA ITALIANO UCCISO, PER ESSERE ENTRATO PER SBAGLIO IN UNA FAVELA A RIO DE JANEIRO

Un turista italiano, è stato ucciso a Rio de Janeiro. L’uomo che stava percorrendo in moto con un amico, una strada a Morro dos Prazeres, una favela, che doveva essere stata già diciamo bonificata dalla polizia brasiliana, e perciò percorribile senza problemi.

Sicuramente i due turisti, si sarebbero trovati per sbaglio in una zona ancora non controllata dalla polizia ed in mano della criminalità della zona. Secondo un giornale locale, i criminali avrebbero iniziato a sparargli addosso, Roberto Bardella sarebbe morto su colpo, colpito alla testa, invece Rino Polato, sarebbe riuscito a sfuggire, ma poi preso e tenuto nelle mani dei criminali, che poi lo avrebbero lasciato libero e ritrovato dalle forze dell’ordine. Un corpo speciale di polizia, starebbe cercando ed indagando per trovare il colpevole, anche se molto difficile date le difficili condizioni della zona delle favelas.

 

 

Siamo al terzo caso di italiani uccisi in Brasile in meno di un mese. A novembre la ragazza di Siracusa Pamela Canzonieri sarebbe stata trovata strangolata in casa a Morro de Sao Paulo, a dicembre Albero Baroli, accoltellato durante una rapina da dei malviventi.

Se vuoi rimanere aggiornato sulle nuove notizie di Blognews24.com ricordati di seguirci sulle nostre pagine social: Facebook , Google+, Twitter

Check Also

TFR dei Dipendenti Pubblici

TFR dei Dipendenti Pubblici: Quali sono le tempistiche di liquidazione?

Cos’è il TFR dei Dipendenti Pubblici?  Il Trattamento di Fine Rapporto (TFR) è una somma di denarocorrisposta al …

Furti domestici: l’Italia è realmente poco sicura?

Recenti episodi di cronaca hanno accentuato, in molti cittadini italiani, il timore di subire dei …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »