fbpx
martedì , Giugno 25 2024

Lettera per accompagnare una donazione in memoria di un defunto

Quando si scrive una lettera destinata ad accompagnare una donazione o una raccolta fondi effettuata in memoria di una persona che non c’è più, è importante redigere un messaggio che sia al tempo stesso rispettoso e sincero, in grado di rispecchiare l’essenza, il modo di essere e i desideri del defunto, che in qualche modo deve essere onorato. Per questo motivo è fondamentale ringraziare in anticipo i destinatari della lettera in questione, anche se poi non effettueranno alcuna donazione, nella speranza che un atto sincero e gentile come questo le incentivi a fornire un contributo.

Tutte le informazioni utili sulle donazioni

La stessa lettera deve fornire anche una descrizione accurata e completa delle modalità con le quali verranno usate le donazioni ottenute a supporto di un ente di beneficenza o di una particolare causa. Magari si potrebbe illustrare anche un esempio di un’attività o di un progetto che potrà essere realizzato per mezzo delle donazioni. E sempre a proposito di donazioni, è importante fornire indicazioni dettagliate in relazione alla procedura da seguire per donare, segnalando il sito web dell’ente di beneficenza e il codice IBAN di riferimento per un eventuale bonifico.

Che cosa scrivere nella lettera

È altresì fondamentale descrivere in maniera accurata lo scopo della raccolta fondi, e cioè in buona sostanza le ragioni per le quali si stanno raccogliendo dei soldi in ricordo della persona che non c’è più. Si può, come si è già accennato, citare un ente di beneficenza o una causa particolare che il defunto, quando era in vita, dimostrava di supportare o di apprezzare in modo specifico. D’altra parte, può essere una buona idea ricordare le qualità e i pregi del defunto, anche per conferire un tocco più intimo e pregno di significato alla lettera.

Come scegliere l’ente a cui donare

Se è vero che ricordare i nostri morti e donare è un’azione benemerita, è altrettanto vero che occorre cercare con la massima attenzione l’ente di beneficenza da supportare. Da qualche anno è ormai in vigore il Registro unico nazionale del Terzo Settore, per effetto del quale le associazioni iscritte sono tenute ad adeguarsi in maniera rigorosa a criteri specifici in materia di trasparenza e organizzazione. Se una onlus fa parte del registro, si può essere certi della sua affidabilità. Esistono, comunque, altri aspetti che possono essere presi in considerazione per capire come scegliere l’organizzazione a cui donare.

A quali aspetti è opportuno prestare attenzione

Occorre privilegiare gli enti che illustrano in modo chiaro in che maniera e secondo quali principi le donazioni vengono impiegate. Le realtà di beneficenza in cui ci si può imbattere sono molteplici, ma quel che conta è che siano specificati i destinatari, anche perché così è più facile monitorare il progredire del progetto. Una buona idea è anche quella di consultare i portali specializzati, vale a dire piattaforme dedicate che contengono database con informazioni riguardanti molte associazioni. Informazioni quali rendiconti e bilanci, per esempio: il che permette di capire quale quota delle donazioni viene riservata alle varie attività, dalla comunicazione al mantenimento della struttura.

La governance di un ente di beneficenza

Inoltre, spesso è possibile ricavare i nomi del personale, e in particolare delle figure della governance. Così, una volta scoperto chi si trova ai vertici dell’associazione è sufficiente effettuare una semplice e rapida ricerca su Internet per capire se c’è un collegamento con un movimento politico. Ancora, le banche dati dovrebbero offrire informazioni a proposito del numero dei volontari e dei dipendenti: indicazioni utili per avere un’idea delle dimensioni e del prestigio dell’ente di cui ci si sta occupando.

About Elena Redazione BlogNews24

Check Also

Collegare cervello umano ai dispositivi elettronici con Neuralink.

Elon Musk e Neuralink: il futuro dell’interfaccia cervello-computer Elon Musk, l’imprenditore visionario che ha fondato …

San Valentino: la festa degli innamorati

14 Febbraio. San Valentino San Valentino è una delle feste più romantiche dell’anno, celebrata il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *